Il turn-over nell’agenzia immobiliare

Una buona gestione del team di lavoro spesso ci mette di fronte a scelte difficili quanto indispensabili.

Strategia e gioco di squadra

Il Broker spesso si trova davanti a decisioni delicate, infatti a volte affrontare la scelta di separarsi da un membro del team è sempre difficile ma rappresenta un passo inevitabile per la crescita dell’azienda.
Decidere di fare a meno di un agente rappresenta una scelta difficile. Il tempo e le energie investite nella formazione delle persone sembrano, a volte, andare in fumo.

Sono cambiamenti importanti ma necessari e proprio il leader di un gruppo è colui che deve affrontare il passo. Un broker sa quando è il momento di tagliare per far crescere la squadra e perché no, per far crescere le persone. Affrontare il cambiamento per alcuni e mettersi alla prova per poi scoprire che non si è tagliati per il lavoro di agente non deve essere vissuto come una sconfitta ma come una delle occasioni di cambiamento che la vita ci offre.

Scopritori di caratteri

Il Team Leader deve saper riconoscere le potenzialità di tutti e cogliere i lati positivi e negativi di ognuno.

Saper individuare le reali capacità a volte spinge a pensare che quella persona “può farcela”. Lungo questo cammino è compito del Team Leader scoprire se effettivamente una persona è in grado di affrontare e superare gli ostacoli e dove serve, deve intervenire in maniera costruttiva per capire dove sono radicati atteggiamenti e abitudini che impediscono la crescita.

Prima di affrontare un distacco occorre infatti ben valutare la situazione.

Mai sottovalutare la formazione

È uno degli aspetti più importanti attorno al quale ruota questa professione, occorre dedicarvi molto tempo ed è meglio identificare persone che effettivamente decidono di intraprendere il percorso. Infatti a fronte però di un manifestato disinteresse, il Team Leader può decidere di investire energie e tempo in altre direzioni.

Non è questione di quantità

Meglio essere sicuri della scelta fatta di puntare solo su alcune persone piuttosto che “tirar dentro un esercito” di potenziali agenti che si rivelato in poco tempo assolutamente inadeguati.  La questione è infatti puntare sulla qualità e non sulla quantità, questo a lungo termine porterà a risultati importanti.

Una squadra vincente farà la differenza e rappresenterà al meglio l’immagine dell’agenzia all’esterno, verso i futuri agenti e tutti i potenziali clienti.

Remax Associati Real Estate – Remax italia
Precedente Una casa più bella? Segui la regola del melone! Successivo L’importanza della formazione